Sonnenallee – essere giovani e felici all’ombra del Muro

Un film divertente fino alle lacrime, che ci permette di gettare uno sguardo sulla vita dei cittadini della Repubblica Democratica Tedesca.

La Sonnenallee è una via di Berlino (nel quartiere di Neukölln), che dal 1961 all’89 era divisa in parti disuguali dal passaggio del Muro; la sua estremità più breve era territorio della Repubblica Democratica Tedesca, ed è proprio a ridosso della frontiera che vivono i protagonisti del film, un gruppo di ragazzi dell’ultimo anno delle superiori.

Il protagonista, Michael, racconta le sue esperienze in fatto di amicizia, amore, famiglia, politica e musica proibita in un Paese in cui:

“Si mormora di un ufficio nel quale i funzionari passano le giornate ad ascoltare tutti i dischi che scottano, solo per poi proibirceli. Ché qui proibiscono volentieri, e molto” – Sonnenallee, Leander Haußman, 1999.

La vita nella Repubblica Democratica Tedesca è raccontata in modo ironico, irriverente e a volte esagerato. Il che, se da un lato attrae le critiche di chi vorrebbe il cinema solo come medium documentaristico, permette dall’altro a qualunque pubblico di comprendere e godere della descrizione scanzonata delle avventure di “Micha” e dei suoi amici a ridosso della “Barriera di protezione antifascista”.

Micha è innamorato di Miriam, e fa di tutto per attrarre la sua attenzione. Ma è difficile, se sei costretto a ballare sulle note dei gruppi folk della Germania est. Se ci fossero gli Stones, dice uno dei ragazzi, sarebbe tutto diverso, l’avresti già conquistata.

Ognuno dei personaggio ci dà un punto di vista diverso sull’adolescenza nella DDR e sulle sue infinite frustrazioni: la musica è proibita, l’unico modo di ricevere un’istruzione è arruolarsi nell’esercito per tre anni, la libertà di espressione e di curiosità intellettuale sono limitate e l’istituzione invade irritantemente la vita privata del cittadino.

Ma si trova lo stesso un modo per divertirsi, ché, come dice Micha “c’era una volta un Paese, dove io ho vissuto. Quando mi chiedono com’era posso solo dire: è stato il momento più bello della mia vita. Ero giovane, e innamorato”.

Un po’ di Ostalgie, o un inno alla giovinezza.

Link: http://akas.imdb.com/title/tt0177242/

sonnenallee-poster1

7 thoughts on “Sonnenallee – essere giovani e felici all’ombra del Muro

  1. Non esiste la versione in italiano, nè i sottotitoli in inglese all’interno del dvd purtroppo. Film prettamente tedesco, con passaggi devo dire abbastanza difficili per chi non conosce il berlinese e la realtà della ddr.

    1. Purtroppo ci risulta che non esista alcuna versione in italiano…l´unico modo per godersi questo film é in tedesco, ma grazie alla recitazione degli attori (la maggior parte sono star teatrali berlinesi) é decisamente affrontabile anche da chi é alle prime armi con la lingua (anche se , é ovvio, non comprenderá i giochi di parole e le sfumature dialettali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *