Notti berlinesi: Ostelli a Berlino

Sandmännchen su Berlino

Ci sono infinite ragioni per passare un po’ di tempo a Berlino; potreste avere voglia di vedere per dove è passata tutta la storia del Novecento che ha segnato le vicende d’Europa – e perché non con una visita guidata -, potreste voler visitare una delle tantissime fiere o dei festival che ogni anno calamitano qui visitatori da mezzo mondo, potreste voler fare un weekend di salsicce e crauti e techno, imparare il tedesco (vedi post posteriore) o semplicemente avere voglia di trascorrere qualche giorno in una città magica, che vi rapirà con la sua vita esplosiva ma ordinata al tempo stesso. Tanti sono i modi di viaggiare, tantissimi quelli di organizzare un viaggio a Berlino. In ogni caso, ad un certo punto della giornata Sandmann scenderà sulle rive della Sprea e spargerà la sua polverina magica nei vostri occhi. E voi avrete voglia di dormire. E allora si porrà la questione: dove andare a riposare le stanche membra per la notte? Dalla scelta dell’alloggio può dipendere la percentuale di soddisfazione della vacanza, vi consiglio quindi di scegliere bene insieme ai vostri compagni di viaggio quale sia la soluzione più adeguata a voi e loro per coniugare stili di vacanza e costi una volta giunti nella capitale tedesca. Una scelta sempre più popolare tra i visitatori (che non hanno la fortuna di avere l’amico emigrato che li ospiti) è quella di prenotare una stanza in un ostello a Berlino. Tranquilli, non siamo negli anni Ottanta né nel Regno unito, quindi alla parola ostello non sono legati a doppio filo letti scomodi, stanze sporche e moquette nel bagno. Lo standard di pulizia e sicurezza degli ostelli berlinesi è sempre eccellente, anche nelle soluzioni più semplici ed economiche. Se il contatto umano non vi repelle e il russare altrui non vi disturba potrete scegliere di dormire in una camerata a più letti; è senza dubbio la soluzione più economica che potete trovare per alloggiare a Berlino (i prezzi sono a partire da 10-12 euro a notte), ideale per chi viaggia solo e ha voglia di conoscere tante altre persone.

Se invece di un camerata siete in cerca di hotel economici a Berlino, tenete conto che gli ostelli svolgeono spesso anche questa funzione e  potrete quindi in quasi tutti prenotare una stanza privata, con o senza bagno a seconda del budget. La maggior parte delle tariffe comprende anche la prima colazione, di solito molto soddisfacente. I contro del prenotare un ostello sono davvero pochi, e hanno tutti a che vedere con le tempistiche: come gli hotel, anche gli ostelli di Berlino hanno orari abbastanza rigidi di checkin e checkout e una fascia oraria insindacabile per la colazione. Svegliandovi alle due del pomeriggio dopo una serata impegnativa non potrete quindi abbuffarvi di pane burro e schokocroissant. Ma per quello la città pullula di Bäckerei economiche. Il portale che vi ho indicato è uno dei più completi per la prenotazione online di ostelli a Berlino; potrete inserire le vostre date di arrivo e partenza e vi verrà snocciolato l’elenco di ciò che la città ha da offrire durante la vostra vacanza (con l’utilissima opzione di visualizzazione a mappa); per ogni ostello troverete inoltre le recensioni di altri viaggiatori, l’elenco dei servizi offerti e delle possibilità di collegamento con i mezzi pubblici. In pochi click avrete prenotato il vostro lettino per la vacanza: ora non vi resterà che superare le foreste del Brandeburgo e scivolare nella magia di Berlino. Buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *