Il campo di Concentramento di Sachsenhausen

Campo di concentramento
Classificazione dei prigionieri dei campi di concentramento

Il campo di concentramento di Sachsenhausen – La prigione nazista più prossima alla capitale.

 

Germania, 1936.

Presso la cittadina di Oranienburg, a pochi chilometri da Berlino, inizia per volere del governo nazionalsocialista la costruzione di Sachsenhausen. Il campo di concentramento che sarà il modello per tutti i successivi.

Studiato a tavolino per rappresentare il concetto stesso del potere incondizionato del nazismo, il campo si trasforma presto in luogo d’orrore e morte per molte migliaia di prigionieri. È anche il luogo d’addestramento per innumerevoli officiali delle SS, che qui imparano la gestione dei campi di concentramento, che diventano sempre più numerosi su tutto il territorio del Reich.

La storia del campo di Sachsenhausen si estende tuttavia più a lungo di quella del nazionalsocialismo. Sachsenhausen diverrà dopo l’arrivo dell’armata rossa nel 1945 il “Lager sovietico speciale n. 7”, rimanendo per altri cinque anni un luogo di miseria e morte.

Le decine di migliaia di vittime del campo di concentramento di Sachsenhausen sono commemorate oggi sul luogo da ricostruzioni, memioriali ed esposizioni.  Le guide di BerlinAndOut vi condurranno in una visita guidata dedicata alla memoria e alla comprensione dei presupposti storici, ideologici e psicologici che fecero da sfondo agli orrori del Ventesimo Secolo.

Prenota adesso

Le altre visite guidate di BerlinAndOut

One thought on “Il campo di Concentramento di Sachsenhausen

  1. Buongiorno. Vorrei informazioni riguardo la visita guidata al campo Sachsenhausen. Saremo in 9 e preferibilmente vorremmo fare la visita il 2 gennaio. Che programma ci potete offrire? Aspetto notizie. Cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *