Hamburger Bahnhof

Hamburger Bahnhof

Il museo del presente

Il Museo per il Contemporaneo di Berlino – “Hamburger Bahnhof: Museum für Gegenwart” – nacque nel 1919 con l’intenzione di esporre “arte vivente”. Nella Berlino delle Avanguardie si profilava già la necessità di superare il valico tra le collezioni esposte nei musei e l’arte prodotta nel mondo in cui i musei sono inseriti. Chiuso dai Nazisti nel 1939, riapre nel 1996 negli spazi di una stazione ferroviaria dismessa meravigliosamente restaurati da Josef Paul Kleihues.

Nel frattempo Berlino ha cambiato molti volti, ma l’intento del museo rimane invariato, e ancora avanguardistico. Vuole mantenere vivi, attivi, vibranti i legami fra l’arte e la vita.

Il Museo per il Contemporaneo perciò non espone solo capolavori degli artisti che hanno operato dagli anni 60 in poi (tra gli altri: Andy Warhol, Cy Twombly, Josef Beuys, Anselm Kiefer). Si propone di essere protagonista della vita culturale di oggi invitando artisti – giovani e meno giovani – a realizzare lavori spesso inediti, site – specific, che abbattano i confini tra le pareti bianche del museo e la realtà che corre e muta, vorticosa e colorata, là fuori.

Il museo si estende su 13,000 m²; tra le collezioni in esposizione permanente ci sono quelle di Erich Marx, Friedrich Christian Flick ed Egidio Marzona. Le numerose mostre temporanee la visita al museo rappresentano una sfida tanto per il conoscitore esperto quanto per il semplice curioso (non sono disponibili audioguide). La visita guidata di BerlinAndOut si propone di disegnare un percorso ottimizzato nei grandi spazi del museo, e di costruire al tempo stesso una rete di riferimenti storici, culturali e artistici che permettano di non perdere il filo all’interno di questo labirinto dell’arte.

Una particolare attenzione verrà riservata ai visitatori più giovani, perché possano vincere le ritrosie verso il “contemporaneo” e scoprire la curiosità verso gli artisti che operano nel loro tempo.

Durata: minima consigliata 1h e mezza

Ammissione:

1 – La Hamburger Bahnhof, come tutti i musei statali di Berlino, applica una severa regola di ammissione per i gruppi. Il numero massimo è di 25 persone

2 – Per l’ammissione di gruppi numerosi la Hamburger Bahnhof richiede una prenotazione anticipata, almeno 14 giorni prima. È sempre possibile indicare una preferenza di orario d’ingresso. Generalmente riusciamo a rispettarla, ovviamente in ragione delle richieste pervenute.

Prenota adesso

BerlinAndOut si occuperà per voi della prenotazione del Museo e del disbrigo di tutte le formalità di accesso. Sarà nostro piacere aiutarvi ad alleggerire il carico organizzativo della vostra visita in città. Per i grandi gruppi non possiamo tuttavia garantire l’accesso al Museo in caso di richieste pervenute oltre il termine indicato.

La visita si svolgerà in compatibilità con gli allestimenti del Museo. Sarà nostro piacere aggiornarvi sulle mostre temporanee in corso.

0 thoughts on “Hamburger Bahnhof

  1. Vorrei gentilmente avere informazioni sul costo di una intera giornata con la guida per 2 persone.
    Cordiali saluti
    Nicoletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *